Lunedì, 23 Ottobre 2017 18:22

Crostino con mortadella

Vota questo articolo
(0 Voti)
Enoteca Ottavino Enoteca Ottavino La Caneva

Chi ha mai detto che per accompagnare un buon bicchiere di vino sia necessario per forza cucinare? Ecco la semplice proposta di Ottavino da abbinare con lo Smilzo di Vittorio Graziano.

La proposta di Camilla, proprietaria dell’enoteca Ottavino è semplicissima quanto sfiziosa:

ottavino 1 low

  • Pane integrale leggermente tostato.
  • Mortadella
  • Senape in grani
  • Cetriolino tagliato sottile.

Prima di pranzo o della cena, l’aperitivo in compagnia di amici, non deve riempire troppo lo stomaco, ma deve stuzzicare l’appetito e cosa c’è di meglio di una fettina di mortadella adagiata su di un crostino appena caldo servita con dei grani di senape e un cetriolino? Una proposta così saporita ben si sposa con una bollicina e qui a Montebelluna si potrebbe pensare ad uno scontatissimo prosecco! Niente di più sbagliato, Camilla ci sorprende con Smilzo il rifermentato in bottiglia di Vittorio Graziano, un rosato da uve Tosca e vecchie varietà di Lambrusco, un vino secco (smilzo per l’appunto, anche se Vittorio lo ha mutuato dal personaggio della saga di Don Camillo e Beppone di Guareschi: il “rosso” Smilzo ) acido e con una leggera bollicina che pulisce il palato.

Ottavino

Strana storia di Camilla, che ha avuto il coraggio di aprire una enoteca, a pochi passi dal centro a Montebelluna dove impera il calice di prosecco e lo spriz, proponendo vini “diversi” e non di facile impatto: ecco Zidarich, Croci, Vittorio Graziano e molti altri… E il coraggio è stato premiato, forse la bravura di Camilla nello spiegare certi vini o forse la “piazza” era quantomeno curiosa verso alcune nuove proposte.

Ma andiamo per ordine.

ottavino 4 lowCamilla dopo gli studi a Bologna, laurea, durante il corso di specializzazione a Padova per caso si è iscritta ad un corso di sommelier, la cosa le è piaciuta a tal punto da concludere il percorso di sommelier in un anno e mezzo, e incredibile riuscendo nel frattempo anche a laurearsi.

Quasi per caso ha saputo che una enoteca di Treviso (il già conosciuto Vero Vino a San Pelaio) era in cerca di una collaboratrice. Con gli occhi lucidi dalla commozione ci racconta dei suoi cinque anni e mezzo da Bressan e in particolar modo del colloquio di lavoro dove ha trovato il titolare Michele in compagnia del fraterno amico Vanni (Muraro) che disquisivano proprio, a volte il caso, dello Smilzo (galeotto fu lo Smilzo) di Vittorio Graziano: uno shock per una persona uscita fresca fresca da un corso sommelier. Da lì è cominciato un percorso di approfondimento fatto di degustazioni anche alla cieca, incontri con i produttori e ricerca della qualità nel vino e nel cibo.

ottavino 3 lowUn giorno di fronte all’occasione di rilevare un’attività a Montebelluna, Camilla, con l’ausilio dei genitori, si è buttata in questa nuova esperienza.

Il locale è molto curato: due piccole stanze, bottiglie alle pareti una grande lavagna dove vengono annotate tutte le proposte e tavolini in legno compongono l’arredamento. Camilla, sempre sorridente, è coadiuvata da altre due collaboratrici, personale solo femminile per necessità non per scelta; ad ogni ordinazione dimostra tutta passione per il proprio lavoro consigliando con amorevole cura ogni singolo avventore.
Se siete in cerca di un locale curato dove è facile intrattenersi a degustare qualche calice di vino assaggiare qualche specialità (formaggi, salumi etc) e dove conversare in tranquillità Ottavino fa per voi… perchè da Ottavino protagoniste sono le donne e il vino...

ottavino 2 low

Informazioni sul locale

  • Nome: Enoteca Ottavino
  • Indirizzo: via della Vittoria, 18
  • Città: 31044 Montebelluna
  • Chiusura: Mercoledì e le mattine dal lunedì al venerdì
  • Telefono: 331 809 9073
Letto 120 volte
Altro in questa categoria: « Maialino da latte Ricciola »