Mascarello

mascarello6

Mascarello Giuseppe e Figlio

La famiglia Mascarello si occupa della viticoltura già da 150 anni inizialmente come massari presso la Marchesa Giulia Colbert Faletti di Barolo e successivamente a fine ‘800 in proprio. Oggi Mauro Mascarello con la moglie Maria Teresa, il figlio Giuseppe e la figlia Elena coltivano 15 ettari di vigneto per una produzione totale di ca. 60.000. Le viti sono abbastanza vecchie ad eccezione di 1 ettaro ove vengono coltivate le uve per il Ca’ d’Morissio che hanno 25 anni. Metà degli ettari si trovano a Monchiero ed hanno un suolo calcareo con esposizione Sud-Ovest e ben ventilato. L’altra metà è dislocata tra Santo Stefano di Perno, Monforte e nel Villero di Castiglione Feletto. I vini sono prodotti esclusivamente con uve di proprietà senza l’uso di concimi chimici. Il diserbo è meccanico e come fitofarmaci viene usato rame e zolfo. La dislocazione dei vigneti rappresenta un elemento importante per la differenza del microclima e della composizione del terreno che conferiscono alle singole uve e ai vini caratteristiche chimico-fisico ed organolettiche uniche ed individuali.